UniPG in ottima salute, +40% di iscritti2 min read

Pier Luca Cantoni | 29-11-2016 | Politica universitaria - UNIVERSITÀ

immagine UniPG in ottima salute, +40% di iscritti2 min read

Un deciso “i ristoranti sono pieni!” da parte del Magnifico Rettore. No, non sta parlando dell’aumento dei consumi da parte del popolo italiano di berlusconiana memoria, ma della situazione in cui si trova il quartiere di Monteluce a seguito dell’aumento del numero d’iscritti nel nostro Ateneo. Durante la conferenza stampa sullo stato dell’Ateneo perugino tenutasi stamattina presso Palazzo Murena alla presenza del Magnifico Franco Moriconi e dei suoi delegati, è stato annunciato un boom di nuovi iscritti per l’Anno Accademico in corso. Sono infatti il 39,9% in più gli studenti rispetto al 2015 che hanno scelto l’Umbria come loro luogo di studio (in termini assoluti l’UniPG ha finora registrato 6421 nuove matricole). Scriviamo “finora” dato che le iscrizioni per i corsi di laurea magistrale resteranno aperte fino a marzo. Tra le facoltà più in aumento come numero d’iscritti possiamo segnalare Biotecnologie (da 120 a 600), Psicologia, Matematica ed Informatica e Ingegneria Informatica.
Non si nasconde il fatto che questo incremento delle immatricolazioni abbia beneficiato della apertura del numero chiuso in alcuni corsi di laurea, come ad esempio Farmacia e CTF; nel primo CdL gli iscritti al 1° anno sono triplicati rispetto all’anno accademico precedente, mentre nel secondo sono raddoppiati.

Ateneo più attraente anche fuori dall’Umbria
Significativo il numero di studenti provenienti dalla Toscana (357) e dalla Sicilia (352). Non pervenuto il dato riguardante le altre regioni del Meridione.
Gran parte del merito di questa maggiore affluenza è da attribuirsi alla prof.ssa Martellotti, delegata del rettore per l’orientamento, la quale ha organizzato 9 saloni cittadini in cui presentare l’offerta dell’Università. La prof.ssa Martellotti ci tiene a precisare come l’UniPG non spenda nulla in gadgets – al contrario di altre Università – per una precisa scelta.
Sui circa seimila diplomati in Umbria l’UniPG se ne accaparra ben 3706, più del 50%.

Più borse di studio = più iscritti
È intervenuto anche il prof. Ferrucci, Commissario straordinario ADiSU, il quale ha sottolineato come ci sia un impegno sempre maggiore da parte della sua Agenzia per quanto attiene le borse di studio, con un totale di 4300 borse erogate (l’anno precedente erano 3070) per un dispendio di 9,6€ milioni (l’anno scorso erano 7€ milioni).

Cosa migliorare
Lo stesso Rettore si mostra a conoscenza della condizione di disagio in cui versano alcune delle aule universitarie (sopratutto quelle di Economia e Scienze Politiche). Ha quindi espresso la volontà di sistemare queste situazioni e di cambiare l’illuminazione dell’Università convertendo, il più possibile, in illuminazione a led. Si prospetta l’apertura di nuove aule studio in zona Conca e nel quartiere di Monteluce.
Importante la dichiarazione della Presidente del Consiglio degli Studenti, Martina Domina (UdU) che si dimostra soddisfatta sull’andamento dell’università e del sostegno che sta ricevendo da parte dell’intera amministrazione, soprattutto per quanto riguarda la modifica della tassazione in favore della classe media e povera nonché per la proficua collaborazione tra UniPG e ADiSU”. Conclude il suo intervento con un giustissimo “ad maiora”.


Pier Luca Cantoni

Pier Luca Cantoni

In redazione dal marzo a dicembre 2016, ha avuto come focus principale la politica universitaria. Spina nel fianco di chiunque abbia messo piede in Sala Dessau, forte consumatore di serie TV. Studia Giurisprudenza per diventare abbastanza bravo da poter dare una mano a chi ne avrà più bisogno.