SEI TIPI UMANI SU FACEBOOK3 min read

Micaela Chiagano | 05-01-2017 | Tipi Umani

immagine SEI TIPI UMANI SU FACEBOOK3 min read

illustrazioni di Anna Di Prima

Che tu ti connetta dal cellulare o dal pc, la solfa è sempre la stessa: quasi quasi mi collego a Facebook…
Sei pieno di speranze, alla ricerca di novità e di quel brio che la mattinata di studio in biblioteca ti ha negato come una natura matrigna e severa… e invece.
E invece trovi LORO.

tipiumanifb1

#1 DUE CUORI ED UN PROFILO – È la tipica richiesta di amicizia che ti spiazza, se non altro perché non capisci con chi dei due hai a che fare. Se vuoi comunicare con un solo esponente della coppia ti toccano gli spergiuri per beccare quello giusto, per non parlare di quando si commentano tra di loro: pare di assistere al soliloquio di un pazzo con tre nomi e quindici cognomi.

tipiumanifb2

#2 LA MAMMA – Mai, mai accettare la richiesta di amicizia da parte di tua madre! Lei è in grado di superare ogni tipo di limitazione della privacy ed uscirsene col classico commento “spero sia the!” sotto ad una foto che ti ritrae ubriaco, mentre stringi un bicchiere colmo di birra. Per non parlare delle immagini di te da bambino con cui rimpinza ogni angolo del suo diario: vuoi davvero che la tipa che hai puntato a Lettere veda ogni singolo fotogramma del tuo primo bagnetto?

tipiumanifb3

#3 IL COMPLOTTISTA – Per lui nulla è come sembra. Come un marine in pieno disturbo post traumatico dopo una missione in uno dei tanti “-stan” sparsi per il mondo, vede insidie e pericoli ovunque. Il contenuto dei suoi link oscilla tra “questa pianta cura ogni cancro, ma nessuno ve lo dice!!1!” e “Paul McCartney è morto nel 1966, viviamo in un inganno”. Lo troverai a commentare ogni articolo postato dalla pagina di La Repubblica con un sobrio: “e Renzi quanti soldi piglia al mese??!”
A volte condivide i link di Lercio, scambiandoli per notizie vere.

tipiumanifb4

#4 UOMO-SOL – E niente, questo ha confuso la segreteria online con il diario di Facebook. O almeno, sarebbe lecito pensarlo se solo non corredasse ogni voto verbalizzato con esortazioni autoreferenziali del tipo “vai così!”. Sì, vai così, dritto, giù dal balcone.

tipiumanifb5

#5 IL NOSTALGICO – Sappiamo tutti che il malvagio Zuckerberg si è inventato questa malsana faccenda de “I RICORDI DI FACEBOOK”, un insieme di oscenità datate che speravi non tornassero a galla e che invece portano alla luce il peggio della tua vita passata, che comprende status scritti in lingue arcaiche zeppe di “K” e risatine improponibili tipo “hihihihi XD”. Il male di vivere sopraggiunge quando qualcuno decide di commentare una foto del 2006 in cui hai un imponente monociglio e sei ritratto mentre divori un kebab che nel frattempo ti si è spiaccicato sulla maglietta. Perlomeno è una funzionalità che ti svela che proprio quel qualcuno ti odia.

tipiumanifb6

#6 LA TALPA – Non pubblica nulla. Non commenta mai. La sua immagine del profilo risale al 2010, non è dato sapere che aspetto abbia oggi. Palesa la sua presenza con qualche sporadico like, come un’ombra malefica che ti sussurra all’orecchio “ti osservo, attento a te”. Nonostante l’aura funesta, il più delle volte è solo un curiosone innocuo.


Micaela Chiagano

Micaela Chiagano

Inizia come collaboratrice con la rubrica “Tipi Umani” e diventa co-caporedattrice nel Gennaio 2017. Originaria di Eboli, oltre a condividere la terra natia con Cristo, studia Medicina ed è appassionata di letteratura e disegno.