Locomotiva Biancorossa #14 – L’estate sta finendo… e il Grifo giocherà!

Riccardo Rinalducci | 25-08-2017 | Locomotiva Biancorossa

immagine Locomotiva Biancorossa #14 – L’estate sta finendo… e il Grifo giocherà!

Prima tappa dell’anno per la Locomotiva Biancorossa sulle note disco-bar anni ’80 dei Righeira, fine dell’estate e inizio di una nuova stagione calcistica. Il Perugia prenderà parte al suo 25esimo campionato di Serie B sabato sera allo stadio Comunale di Chiavari, contro la Virtus Entella di mister Castorina. Esordio ligure per i ragazzi del neo-allenatore Federico Giunti, già capitano del Grifo a metà anni ’90 nella scalata dalla serie C alla A, cui seguirà la prima fra le mura amiche del Curi contro il Pescara domenica 3 settembre. La squalifica rimediata nell’ultima con la Maceratese lo scorso anno relegherà però il tecnico in tribuna per le prime due partite.

Sale dunque l’attesa per i primi calci di campionato, dopo il ritiro di Pergine Valsugana (TN) e le prime vittorie stagionali in Coppa Italia, contro il Gubbio in casa (2-1 gol di Brighi e Buonaiuto) e il Benevento in trasferta (4-0 tripletta di Cerri e quarto gol di Emmanuello), che hanno aperto le porte del quarto turno contro l’Udinese. Il Perugia si presenta alla linea di partenza con dei dati certi: un allenatore giovane e ambizioso come lo era Bucchi al suo arrivo lo scorso anno; un organico che, in attesa degli ultimi avvicendamenti di mercato, ha grandi potenzialità e ha già dimostrato di voler basare la sua forza sul gioco di squadra; i suoi tifosi, che col rinnovato entusiasmo degli ultimi anni, hanno risposto alla grande alla carica del presidente Santopadre, sottoscrivendo oltre 4500 abbonamenti a qualche settimana dalla fine della campagna.

Oltre alle amichevoli e ai primi turni di coppa, come ogni estate protagonista è stato il calciomercato: innanzitutto il cambio alla guida della squadra, con l’arrivo di un grintoso caro ai colori biancorossi come mister Giunti, a sostituire Bucchi salito di categoria al Sassuolo. Tanti gli arrivi, al fronte di cessioni (Di Chiara al Benevento) e mancati rinnovi dei prestiti (Brignoli, Dezi, Nicastro e Acampora su tutti), il Perugia si è assicurato giocatori esperti della categoria come Zanon, terzino destro nel Pescara di Zeman, Emmanuello, regista classe ’94 dell’Atalanta e il mediano Bianco dal Carpi. Anche quest’anno tanti giovani: a centrocampo Colombatto e Pajac in prestito dal Cagliari e Bandinelli dal Sassuolo, più avanzati e prime punte i 19enni nordcoreani Han e Choe, il nazionale del Liechtestein Frick e l’Under21 Cerri, di proprietà della Juventus. Con Rizzo e Guberti vicini alla cessione, saranno caldissime le ultime ore di agosto per il ds Pizzimenti e Goretti, alla ricerca degli ultimi tasselli per completare una squadra che voglia ripetere e migliorare la stagione passata con un gioco di alto livello, per far dimenticare l’indegna conclusione di Benevento e lo sciagurato scivolone di Gnahoré del giugno scorso. Sotto quindi con un vice-Rosati fra i pali, un terzino sinistro (si parla di un ritorno di Crescenzi dal Pescara, anche se Pajac piace adattato in quel ruolo), ma soprattutto un trequartista, fondamentale per il gioco di Giunti. Il fantasista Falco del Bologna è a un passo dall’ufficialità, molto meno attendibili sono i rumors su uno scambio Di Carmine – Diamanti con il Palermo, anche per il peso che ha il 10 biancorosso nei piani della società.

Con la rifinitura all’antistadio e la partenza per Chiavari è tutto pronto per il Perugia 2017/18: i tifosi scaldino la voce, srotolino le bandiere e accompagnino gli ultrà sciarpa al collo in giro per la penisola, per essere il dodicesimo uomo in campo e fare grande il grido della Curva Nord, da cui vi racconteremo le partite casalinghe del Perugia di quest’anno. Forza Magico Grifo!

Si ricorda agli studenti universitari che è possibile sottoscrivere l’abbonamento per le gare interne del Perugia presso i botteghini di Pian di Massiano al costo ridotto di 110€ per la Tribuna Est (Gradinata) esibendo il libretto di iscrizione al momento dell’acquisto.

FacebookTwitterGoogle+WhatsAppTelegramPocket

Riccardo Rinalducci

Riccardo Rinalducci

Studente di Scienze della Comunicazione all'Università di Perugia, entra in redazione nel 2017 come vicedirettore. Appassionato di calcio e tifoso del Grifo, si interessa di musica e cinema italiani - più sono d'autore e noiosi, meglio è. Ama viaggiare e discutere di attualità e politica, più volentieri davanti a una birra che a un touch-screen.