It Follows2 min read

Amministratore | 10-07-2016 | Cultura - Locomocinema

 

Lui ti segue, o meglio ti insegue. Non sai quando capiterà, ma arriverà. Puoi passare a qualcuno la tua sorte, sta a te decidere se farlo o meno.
Questo è il paradigma in cui vi ritroverete nel guardare la nuova opera di David Robert Mitchell da questa settimana al PostModernissimo. Un film Horror carico di tensione, adrenalina, ma che non si esonera dal voler essere anche intelligente e originale dal punto di vista della regia.
La storia è ambientata in una tranquilla cittadina americana dove una giovane ragazza carica di speranze per il futuro e, soprattutto, per l’amore ancora mai vissuto, si ritrova incastrata in una fuga perenne. Ironicamente, il punto di partenza del suo incubo è proprio una tipica uscita con un ragazzo tutto fuorché anomalo. Almeno all’inizio. Lui passerà a lei un qualcosa che la condannerà a entrare nel mirino di una strana entità che la inseguirà senza sosta con l’intenzione di ucciderla. L’unico modo per capire se sta arrivando, è concentrarsi su qualcuno che si sta avvicinando verso di lei.
La protagonista, Jay, si ritrova quindi a dover inizialmente comprendere appieno la sua condizione pian piano, trovando non poche difficoltà a confidarsi con la sua famiglia e i suoi amici. Obiettivo ultimo: decidere se sopravvivere ad ogni costo, anche quello di passare questa maledizione a qualcun altro.
Il film non cala mai di ritmo, trova sempre il modo di aggiungere elementi utili alla trama e alla dimensione dei personaggi, non troppo originali, ma abbastanza da non stonare con il tutto. L’ansia è assicurata, così come anche il coinvolgimento con la protagonista, in parte merito anche della regia delle scene che vi obbligherà a provare la sensazione di voler girare sempre lo sguardo per controllare che stia arrivando qualcosa o meno. Non manca di citazioni colte e di dialoghi (sebbene adolescenziali) interessanti.
Insomma, se volete un film che vi tenga impegnati veramente nel seguire cosa succede e a domandarvi quale sarà la prossima mossa da fare, questo fa per voi.

Riproduzione riservata ©


Amministratore

Descrizione non presente.