I 6 tipi umani che guardano le serie tv3 min read

Micaela Chiagano | 31-03-2016 | Tipi Umani

immagine I 6 tipi umani che guardano le serie tv3 min read

“Dimmi cosa guardi e ti dirò chi sei”, o meglio “centodieci modi (facciamo sei) per discriminarti sulla base di come sperperi il tempo abusando selvaggiamente di Nowvideo”.
Non importa che tu sia un sostenitore di Netflix oppure un fruitore irriducibile di “Guardaserie”, se hai una dipendenza da serie tv siediti, perché stai per essere ridotto ad un simpatico stereotipo culturale.
Quando fuori fa freddo e non hai voglia di coprirti l’acne col fondotinta, quando la dispensa è abbastanza piena e nemmeno troppo distante dalla tua capanna di plaid e cuscini, quando la sessione incombe ma il male di vivere incombe ancor di più, basta accendere un qualsiasi pc ed avere una connessione internet per guardare altre persone che, a differenza tua, hanno scelto di vivere.
Quindi, piccole compagne amebe, ecco a voi una schiettissima lista di telefilm con associato il relativo profilo psicologico di chi li guarda; sgranate gli occhi e gonfiate i petti, se volete potete anche indignarvi, daltra parte un mondo senza permalosi sarebbe come Topolino senza le orecchie. Terrificante.

#1 GIRLS: Non ti fa schifo vivere in ambienti al limite del sano concetto di igiene? Credi che “politicamente corretto” sia un caffè a Palazzo Chigi? Fai la vita da tipo indipendente sul 740 di mammàepapà? Bene, per te la coccarda del primo premio! Benvenuto tra noi, disadattato!

#2 GAME OF THRONES: Sei una persona vendicativa, violenta, probabilmente abiti in Corso Garibaldi. Sono relativamente sicura che, se potessi, apriresti un club di prostitute troppo poco minorenni per i gusti dei tuoi avventori. Quasi sicuramente hai animali domestici importati clandestinamente dall’Afghanistan e spesso hai la tentazione di evirarli. Ti definisci “danzatore dell’acqua”, ma in realtà è solo spinning al CUS. Mito.

#3 VICIOUS: Sei più hipster di quello che ha stilato la classifica de “Le migliori 10 canzoni del 2015 (secondo me)” su questo giornaletto. Nessuno conosce ciò di cui parli, non ascoltavi Anastacia manco quando si portava (io tuttora utilizzo “I’m outta love” tutte le mattine per costringermi a pensare che gettare la propria gioventù sui libri sia una cosa fighissima) e ne sei compiaciuto! Tutto ciò aggiunge colori alla tua coda-ruota. Pavone. Egoriferito. Ci piaci.

#4 GOMORRA: Provi a parlare in dialetto napoletano anche se sei di Ponte San Giovanni (seriamente? Hai mai sentito un napoletano parlare come se avesse una patata in bocca?! )? Ti senti in grado di sparare a sangue freddo ad una persona, ma in realtà permetti al fan di Game of Thrones di bullizzarti in un Disney Store di Battipaglia? Shame on you, compà.
La camorra è un tumore, evita di emularla.

#5 SEX AND THE CITY : Lasciatelo dire, se sei una donnina di più di 22 anni e hai bisogno di un telefilm per legittimare la necessità di soddisfare le tue pulsioni sessuali, significa che sei un po tarda. Ovviamente il profilo cambia se sei nell’età pre-menarca; in quel caso abbiamo una pioniera, signori!

#6 GREYS ANATOMY: A breve un meteorite (la cui traiettoria è stata tracciata dagli spiriti dei medici cornuti schiattati nelle precedenti stagioni) si schianterà sopra a quell’ospedale-bordello, moriranno finalmente tutti, eradicando in modo definitivo anche l’ultima speranza di continuazione della specie dei dottori-battoni per la gioia del Sistema Sanitario Nazionale e tu, piccolo Dobby schiavo delle frustate di Shonda Rhimes, otterrai il tuo calzino e la libertà di intossicarti con altre droghe. Masochista.
Bene, adesso sommate tutte le caratteristiche poc’anzi elencate e avrete in mano ciò che pensa di me il mio psichiatra di fiducia.

P.S. Ciao Carlo, le prendo tutte le pillole eh!

illustrazione a cura di Anna Di Prima


Micaela Chiagano

Micaela Chiagano

Inizia come collaboratrice con la rubrica “Tipi Umani” e diventa co-caporedattrice nel Gennaio 2017. Originaria di Eboli, oltre a condividere la terra natia con Cristo, studia Medicina ed è appassionata di letteratura e disegno.